dal_comune.jpg
Ti trovi qui:Home»Dal Comune

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Il sindaco Domenico Bennardi, con una ordinanza emessa allo scopo di contenere il rischio di diffusione dell’epidemia da Covid-19, ha disposto la chiusura al pubblico di ville, parchi e giardini pubblici recintati del territorio comunale.

Il provvedimento è valido fino al 3 dicembre prossimo, salvo eventuali proroghe in relazione all’andamento della diffusione del coronavirus.

Le violazioni saranno punite con una sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro.

Il Comune di Matera, in collaborazione con la Croce Rossa e le associazioni di protezione civile, ha attivato un numero telefonico di assistenza dedicato esclusivamente alle persone positive al Covid-19 poste isolamento o sottoposte al provvedimento di quarantena obbligatoria.

“La sfida della Fondazione Matera 2019 deve essere quelle di portare a bordo tutta la città, chiamare a raccolta le esperienze, i cantieri, le start up presenti sul territorio, per stimolare ed esprimere progettualità”. E’ quanto afferma il sindaco, Domenico Bennardi, che questa mattina ha preso parte, per la prima volta, alla riunione del consiglio di amministrazione della Fondazione.

Le questioni poste da Bennardi riguardano innanzitutto il rapporto con il territorio, quindi un nuovo ruolo nella governance per il Comune di Matera, e la necessità di ripensare la cultura dell’innovazione perchè la città smart sia un processo che possa radicarsi in chi la abita.

“Affinchè la Fondazione possa produrre benefìci, bisogna ripartire dalla dimensione comunitaria – ha affermato il sindaco – basandosi su un’idea di cultura quale poderoso strumento di inclusione sociale, che moltiplica le capacità di valorizzazione dei beni, stimolando il potenziale generativo delle comunità. Oggi, nell’eclisse generale di credibilità dell’azione pubblica, è tempo di verifiche che non diano per scontato il rapporto con il territorio. Sono convinto della necessità di un nuovo ruolo da parte della cittadinanza e dell’Amministrazione comunale per l’apporto che essi potrebbero fornire. E’ necessario adoperarsi affinché la Fondazione possa ottenere un nuovo e maggiore riconoscimento da parte delle comunità, innanzitutto assumendo la consapevolezza delle proprie potenzialità, del valore sociale e del contributo che è in grado di offrire a Matera, superando la tentazione della autoreferenzialità. La responsabilità che l’Amministrazione comunale avverte, in questa fase è quella di stare al tavolo delle istituzioni facendosi riconoscere come interlocutore essenziale per esprimere una visione rinnovata, unica e condivisa. E’ il tempo di ricucire le relazioni, per connettere e mettere a sistema idee, strutture e risorse da utilizzare come leva di sviluppo sociale ed economico”.

“Matera vanta un patrimonio culturale, storico e ambientale inestimabile – ha aggiunto- : dobbiamo avere la capacità di coniugare il passato con il presente, tenere insieme la memoria, la storia e l'innovazione, alimentando percorsi per costruire pezzi di attualità. In questo senso, l’innovazione deve essere intesa come la capacità di avere uno sguardo e un punto di vista nuovi per la crescita dell'intero sistema. Ad esempio, pensando a nuove sfide, come potrebbe essere quella di ambire a diventare Capitale europea dello smart tourism, come lo sono quest’anno Goteborg e Malaga. Si tratta di puntare a un turismo innovativo, sostenibile e inclusivo, fondato su accessibilità, sostenibilità, digitalizzazione, patrimonio culturale e creatività”.

Secondo il sindaco, “una collaborazione tra cultura tradizionale e smart city supera l’effetto di una semplice iniezione di tecnologie per l’efficienza della città, e può generare un processo culturale che si adatta alla forma della comunità e del territorio urbano, poiché i nuovi servizi sono adottati come propri da chi li usa. Dobbiamo lavorare, dunque, per unire nei progetti dei nuovi servizi la cultura tradizionale con quella innovativa, coinvolgendo le istituzioni e la società civile, senza dimenticare le nove generazioni. È tempo di mostrare come i temi culturali di cui ci occupiamo siano agenti di qualità della vita e di sostenibile e diffuso benessere”.

Venerdì, 20 Novembre 2020 10:13

BOLLETTINO METEO DELLA PROTEZIONE CIVILE

Il Dipartimento regionale della Protezione civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse nella giornata di oggi in Basilicata. Si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla zona tirrenica, con quantitavi moderati; piogge sparse anche a carattere di rovescio o temporale sul resto della regione, con quantitavi da deboli a localmente moderati.
Il grado di allerta è fissato al livello arancione.

 Il sindaco Domenico Bennardi e l’assessore con delega alla Sicurezza e Protezione civile, Raffaele Tantone, hanno preso parte alla riunione che si è svolta questa mattina nel Palazzo del Governo e alla quale sono stati presenti anche il prefetto, Rinaldo Argentieri, l’assessore regionale alla Sanità, Rocco Leone, e il direttore generale dell’Asm, Gaetano Annese. L’incontro è stato convocato per “verificare lo stato delle iniziative volte al reperimento di strutture da destinare all’accoglienza di pazienti Covid positivi, asintomatici, che non necessitano di assistenza ospedaliera”.

Giovedì, 19 Novembre 2020 11:39

Protocollo Raccolta differenziata - COVID

Come fare la differenziatase sei positivo/a al COVID

“La rete di infrastrutture strategiche ancora ampiamente incompleta frena il tessuto socio economico e il decollo definitivo di Matera e di tutta la sua provincia. E’ necessario, anzi urgente, un tavolo con di lavoro la Regione Basilicata affinchè acceleri la realizzazione e il completamento di tutte quelle opere che, per diverse motivazioni, sono tutt’ora delle incompiute”. E’ quanto afferma il sindaco di Matera, Domenico Bennardi, che nei giorni scorsi, insieme all’assessore alle Infrastrutture, Raffaele Tantone, ha avuto un incontro in videoconferenza con il sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, Salvatore Margiotta e con il capo di gabinetto del ministero, Nicola Valluzzi.

Lunedì, 16 Novembre 2020 18:40

BOLLETTINO METEO DELLA PROTEZIONE CIVILE

Il Dipartimento regionale della Protezione civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse nella giornata di domani in Basilicata. Si prevedono precipitazioni diffuse a prevalente carattere di rovescio o temporale sui settori tirrenici della regione, con quantitativi moderati. Piogge sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori della Basilicata, con quantitativi moderati. Venti localmente forti dai quadranti settentrionali e occidentali.

Il grado di allerta è fissato al livello arancione.

Al fine di garantire la continuità e disponibilità dei servizi in condizioni di sicurezza, e coerentemente con le disposizioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri relative alle misure urgenti di contenimento del contagio da Coronavirus, da martedì 17 novembre è disposto l’accesso dei cittadini agli uffici comunali previo appuntamento telefonico a fronte di esigenze urgenti e indifferibili e qualora non sia possibile soddisfare le proprie richieste attraverso altre modalità.

         Settore Gestione del territorio:

  • è consentito l’accesso agli uffici esclusivamente previo appuntamento da concordare telefonicamente attraverso il numero 0835 241242 (lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00; martedì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00), oppure attraverso il recapito email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

         Settore Manutenzione urbana:

  • per i Servizi cimiteriali, Trattamento sanitario obbligatorio e Accertamento sanitario obbligatorio l’accesso agli uffici sarà consentito negli orari di apertura al pubblico, con la limitazione di un massimo di due persone per volta.
  • per tutti gli altri servizi erogati dal Settore, è consentito l’accesso agli uffici esclusivamente previo appuntamento da concordare telefonicamente attraverso il numero 0835 241277 (lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00; martedì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00), oppure attraverso il recapito email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Settore Opere pubbliche:

  • è consentito l’accesso agli uffici esclusivamente previo appuntamento da concordare telefonicamente attraverso il numero 0835 241223 (lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00; martedì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00), oppure attraverso il recapito email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Settore Servizi alla persona, alla famiglia, al cittadino:

  • per i Servizi di Stato civile, Elettorale e Leva è consentito l’accesso agli uffici esclusivamente previo appuntamento da concordare telefonicamente attraverso il numero 0835 241259 (lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00; martedì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00), oppure attraverso il recapito email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
  • per i Servizi Anagrafe, Protocollo, Urp, Notifiche, Ritiro atti in deposito è consentito l’accesso agli uffici esclusivamente previo appuntamento da concordare telefonicamente attraverso il numero 0835 241261 (lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00; martedì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00), oppure attraverso i recapiti email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
  • per i Servizi Politica scolastica, Sport, Turismo, Attività culturali è consentito l’accesso agli uffici esclusivamente previo appuntamento da concordare telefonicamente attraverso il numero dell’ufficio scuole 0835 241275 e degli uffici sport, turismo, attività culturali ed eventi 0835 241340 (lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00; martedì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00), oppure attraverso il recapito email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
  • per il Servizio politiche sociali è consentito l’accesso agli uffici esclusivamente previo appuntamento da concordare telefonicamente attraverso il numero 0835 241278 (lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,30; martedì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,30 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00), oppure attraverso il recapito email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Settore Polizia locale:

  • per i Servizi Denunce, Esposti, Querele, e per gli atti indifferibili di Polizia giudiziaria è consentito l’accesso negli orari di apertura al pubblico, con la limitazione di non più di una persona per volta.
  • per i Servizi erogati dal Suap e dall’Ufficio Trasporti e Mobilità l’accesso agli uffici è consentito esclusivamente previo appuntamento da concordare telefonicamente attraverso i numeri 0835 241431e 0835 232280 (lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,30; martedì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,30 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00), oppure attraverso il recapito email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
  • per tutti gli altri servizi, l’accesso agli uffici è consentito esclusivamente previo appuntamento da concordare telefonicamente attraverso il numero 0835 241335 (lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,30; martedì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,30 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00), oppure attraverso il recapito email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Settore Risorse economiche e finanziarie:

  • per il Servizio tributi l’accesso agli uffici è consentito esclusivamente previo appuntamento da concordare telefonicamente attraverso il numero 0835 241253 (lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00; martedì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 18,009:

L’accesso agli uffici comunali dovrà in ogni caso avvenire nel rispetto delle regole fornite dal Ministero della Salute, relativamente all’utilizzo della mascherina e al distanziamento sociale.  

Il sindaco Bennardi: “Prevenzione e sensibilizzazione per superare le criticità”